News

Il rifiuto consapevole ed informato alle cure non è eutanasia: Cass. n. 12998/2019
La Corte di Cassazione con la pronuncia in commento (n. 12998/2019) ha censurato l’ordinanza con cui la Corte d’Appello di Genova aveva rigettato (nel luglio 2016) il reclamo avverso il provvedimento di rifiuto di apertura del procedimento di nomina di amministratore di sostegno presentato congiuntamente dal marito (potenziale beneficiario) e dalla moglie, designata per assumere l’ufficio. Il richiedente aveva dedotto di essere un testimone di Geova, affetto da malformazione artero-venosa che gli causava delle perdite di coscienza; e di essere quindi preoccupato che in simili frangenti non gli sarebbe stato possibile comunicare ai sanitari la sua ferma volontà di non sottoporsi a trasfusioni di sangue, qualora da loro ritenute necessarie.

Leggi tutto